Il tempo è prezioso! Ecco a voi dei piccoli consigli per organizzare al meglio le proprie giornate

 

Stai ancora frequentando le lezioni e nel frattempo devi preparare la tesi e gli esami per la prossima sessione? Lavori, studi e vorresti trovare il tempo per andare in palestra o per uscire con gli amici? Sogni di poter stare ore ed ore a leggere qualcosa che non ti sia stato assegnato da un professore oppure a guardare la tua serie tv preferita senza poi doverti sentire in colpa?
Ti capisco! Ecco perché ho deciso di stilare questa piccola lista di consigli per tutti quelli che hanno problemi ad organizzare il tempo in base alle proprie necessità.
Spesso la vita di uno studente può essere molto stressante, anche perché oltre alle lezioni e agli esami c’è davvero un mondo là fuori!

Vediamo, quindi, insieme come fare a non farci sfuggire proprio nulla di tutto quello che ci offre la Vita!

1. Prima il dovere, poi il piacere.

Sembrerà una frase fatta, e in realtà è così, e come tutte le frasi fatte ha il suo fondamento di verità. Se vogliamo evitare che il piacere si trasformi in dispiacere, la prima cosa che dobbiamo fare è assicurarci di aver adempiuto tutti i nostri doveri. Vedrete, alla fine vi sentirete rilassati e tranquilli e potrete fare tutto ciò che vi piace con maggiore serenità.

 

 

 

 

2. Prefissatevi delle scadenze.

Spesso noi universitari tendiamo a prendere alla leggera lo studio proprio perché ci sentiamo più liberi rispetto alla scuola e pensiamo di avere tutto il tempo del mondo a disposizione, anche quando manca solo una settimana all’esame. Niente di più sbagliato! L’apprendimento è qualcosa che avviene gradualmente e non possiamo sperare di passare al meglio un esame se leggiamo l’intero libro due giorni prima. L’ideale è cominciare molto prima e fare massimo una ventina di pagine al giorno. Vi assicuro che alla fine sarà molto più semplice ripetere tutto e ricordarlo. Quindi, studiate poco per volta e guadagnerete sicuramente del tempo ottenendo maggiori risultati! Naturalmente la stessa cosa vale per chi lavora: non accumulate lavoro arretrato, ma cercate di fare tutto di volta in volta, almeno per quanto è possibile.

3. Aiutatevi facendo delle liste.

Io sono praticamente ossessionata dalle liste. Da quella della spesa a quella delle “cose da fare“, passando per la “lista dei libri da comprare assolutamente”. Faccio una lista per qualsiasi cosa e questo mi aiuta tantissimo. A volte quando abbiamo tante cose da ricordare, appuntare tutto su un foglietto può davvero salvarci da dimenticanze imperdonabili. Quindi, appuntate tutto sulla vostra agendina e tenetela sempre a portata di mano, se vi viene qualcos’altro in mente potrete aggiornarla immediatamente.

 

 

 

4. Cercate di tenere il fine settimana libero dallo studio o dagli impegni lavorativi.

So che questo punto è molto difficile da rispettare, anche perché spesso l’intera settimana è completamente piena di lezioni e il fine settimana si dedica allo studio, ma almeno il sabato sera e la domenica dovremmo dedicarli alle uscite con gli amici o con il partner. Andate al parco o al mare a fare una passeggiata. Liberate la mente dagli impegni universitari e lavorativi, questo vi aiuterà ad affrontare la settimana con il sorriso in vista di questo giorno speciale!

 

 

5. Dedicate almeno un’ora al giorno alle vostre passioni.

Che si tratti di leggere, disegnare, ascoltare musica o altro, non dimenticatevi di ritagliare almeno un’ora di tempo da dedicare alla vostra attività preferita. Di momenti disponibili ce ne possono essere tanti: prima o durante la colazione, durante la pausa pranzo, la sera prima di andare a dormire. L’importante è rilassarsi, almeno per un po’ e fare delle cose creative che ci aiutano ad affrontare al meglio la giornata.

 

6. Non dimenticatevi di vivere.

Qualche tempo fa girava sui social un pensiero molto bello che parlava proprio di questo: l’importanza di vivere la vita pur essendo studenti o lavoratori. Non bisogna mai dimenticarsi che siamo prima di tutto delle persone, dei ragazzi che hanno bisogno di fare tutte le esperienze necessarie per formarci. Ogni tanto un piccolo sgarro alle regole della vita quotidiana si può e si deve fare. L’importante è non abbattersi mai di fronte alle difficoltà che potrebbero presentarsi. A tutto c’è rimedio, figuriamoci ad un esame non superato!
Il tempo è la cosa più preziosa che abbiamo, cerchiamo di viverlo al meglio.